Quattro anni fa, subito dopo la mia laurea, decisi di partire per l’India, ma poi alla fine mi ritrovai in Brasile, dove passai i sei mesi più intensi della mia vita. Da quel viaggio è nato un romanzo. Tutto ciò che leggerete è accaduto veramente, solo i nomi sono camuffati.

Questa è l’ipotetica quarta di copertina di un libro senza copertina:

Un viaggio, anzi un libro, in cui si intrecciano – come in un labirinto borgesiano – sei mesi di esperienze brasiliane. Scandite da capitoli disordinati, caotici, disorganizzati come solo la vita sa essere, si succedono le vicende di un accampamento di nullatenenti che si trascina nell’attesa di occupare un latifondo, di un prete italiano che ha dedicato la sua esistenza all’amore per il prossimo, di favelados che si arrabattano – giorno per giorno – cercando un modo per poter sopravvivere fino al giorno dopo. Si intrecciano, anzi si accavallano, le storie intricate che emergono dagli ingranaggi di un’associazione di volontariato, le storie mormorate all’ombra di una noce amazzonica, le storie disperate di uomini comuni. Un libro, anzi un viaggio, in cui il Brasile – da oggetto di racconto – si fa narratore.

(e chi vuole dare un’occhiata ai luoghi del racconto vada qui e qui

CLICCA QUI PER SCARICARE “RISO E FAGIOLI”

3 commenti
  1. cristina ha detto:

    io l’ho già letto ma ogni tanto vengo a vedere e a rileggere qualche pezzetto!

  2. mcristina ha detto:

    bellissima idea!!!sono davvero curiosa di leggerlo! 🙂

Non essere timido, di' ciò che pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...